Usabilità

La strategia della facilità d’uso

L’usability (usabilità) è l’efficacia, l’efficienza e la soddisfazione con cui specifici utenti possono conseguire specifici risultati in particolari contesti”

ISO 9241-11

Rappresenta la facilità d’uso e apprendibilità di un oggetto costruito dall’uomo in termini di efficacia, efficienza, soddisfazione, facilità di apprendimento, facilità di memorizzazione, sicurezza e robustezza all’errore. Usabilità è collegato con tutti gli strumenti utilizzati dagli esseri umani ed è estesa a entrambi i dispositivi digitali e non digitali. Quindi è un sottoinsieme di esperienza dell’utente, ma non interamente contenuta. La sezione di usabilità che si interseca con user experience design è legato alla capacità umana di utilizzare un sistema o applicazione.

In ambito web progettare ‘usability’ significa lavorare per Task-based (scenari d’uso), i Model-based (un modello del comportamento “ideale” dell’utente) e Heuristic-based (un insieme di principi o attributi di usabilità di natura euristica e verifica della aderenza della applicazione ai quei principi).

Usability e valutazione

Essa è l’unità di misura della qualità di una applicazione, per poterla valutare significa analizzare oltre che il prodotto nelle sue caratteristiche anche il contesto d’uso. Ciò si traduce in un’analisi a più livelli con un’ampia gamma di varianti. Ci vengono in aiuto alcuni strumenti di valutazione:

Metodi di Empirical Testing: Test effettuati su un campione di utenti campione ai quali vengono assegnati compiti tipici in un ambiente controllato, sotto osservazione (direttamente o indirettamente) da parte di esperti che raccolgono dati, li analizzano e traggono conclusioni.

Sono:

  • User Testing:Definizione di scenari o tasks da svolgere

    Contextual Analysis: contesto d’uso (comprensione, tramite osservazione o intervista nel contesto d’uso, dei comportamenti e delle opinioni degli utenti dell’applicazione)

  • Focus Group Analysis:problematiche di design (discussioni di gruppo con gli utenti in merito ad eventuali problemi dell’applicazione)
  • QUIS:Questionnaire for User Interface Satisfaction (questionario per la valutazione della percezione/soddisfazione che ha l’utente rispetto ad un interfaccia)

Metodi di Inspection: effettuato da esperti di usabilità (analisi dell’applicazione da esperti di usabilità per scopre errori di design e potenziali problemi di uso per l’utente) sono:

  • Ispezione euristica: Uno o più valutatori esperti ispezionano in modo sistematico una interfaccia e giudicano la conformità del suo design a principi prestabiliti di usabilità:Le euristiche di Nielsen:
    • 1. Visibilità dello stato del sistema (dove sono?)
    • 2. Corrispondenza tra il sistema e il mondo reale (stupire ma non disorientare)
    • 3. Utente controllo e libertà (ho sbagliato posso tornare indietro?)
    • 4. Coerenza e standard (uso di convenzioni consolidate)
    • 5. Prevenzione degli errori
    • 6. Riconoscimento piuttosto che richiamo (Le istruzioni per l’uso del sistema devono essere visibili o facilmente recuperabili nonché appropriate.)
    • 7. Flessibilità ed efficienza d’uso
    • 8. Il design estetico e minimalista
    • 9. Aiuta gli utenti a riconoscere, diagnosticare e recuperare errori
    • 10. Guida in linea e la documentazione
  • Cognitive walkthorugh (per il prototipo sw or cartaceeo)
  • SUE: Systematic Usability Evaluation (per i prodotti finali, è l’applicazione congiunta di Euristic based + task based + model based)
  • MiLE (Milano Lugano Evaluation Method)

 

Usability test

Effettuare un test di usability su un campione di utenti significa definire quali “dati” quantitative e qualitativi volete raccogliere e con quale modalità. Sulla base di questo potete definire degli scenari d’uso (e assegnazione priorità), dei task da assegnare agli utenti. La raccolta dati durante l test prevede una serie di informazioni in merito al profilo utente per la verifica di aderanza al profilo, una raccolta di informazioni in merito al test nello specifico (tempo impiegato, % di completamento, numero di back) e l’intervista finale di user satisfaction.

Annunci